Annunziata Alessandro

""

Data di nascita 1968
Nazionalità Italiano

Libri dell'autore

Alessandro Annunziata: Graffiti

21,96

“Commissionato nel 2002 dal Quartetto Pessoa di Roma, Graffiti più che un quartetto, nel senso formale, è un percorso musicale fra generi diversi, un taccuino di appunti, una proiezione di immagini sonore. Ho tratto ispirazione per questo mio lavoro dalla visione dei graffiti che riempiono i muri della mia città, come di molte altre città contemporanee: espressione spontanea  di creatività, ma anche disagio sociale, rabbia, pura fantasia o semplicemente voglia di lasciare un proprio “segno” sul libro di una metropoli globale che tende invece a cancellare inesorabilmente la nostra individualità.”

Alessandro Annunziata

Alessandro Annunziata: Meltemi

15,37

“Il Meltemi è il forte vento che soffia d’estate nelle isole greche dell’Egeo, l’arcipelago delle Cicladi. È un vento fresco, secco, che proviene dai Balcani e spazza via, a volte con vera furia, l’arsura e il caldo dell’estate mediterranea. Non ho voluto comporre un pezzo “descrittivo” e tantomeno qualcosa di semplicemente “etnico”, anche se i richiami al folklore di quei luoghi a me molto cari sono evidenti. Ho semmai voluto raccogliere, nella brevità e nell’intensità di pochi gesti, la forza della memoria che quei luoghi arcaici e quella natura lasciano in chi si abbandona e si lascia portare via dal vento…
Meltemi è stato commissionato dal Quartetto Pessoa di Roma, che lo ha anche eseguito per la prima volta nel giugno del 2001. “